Telefono Italia:
Telefono internazionale:
Telefono Italia:
Telefono internazionale:
Carrello: € 0.00 0
ARTICLE

Disfunzione erettile: integratori, cure naturali e rimedi della nonna

Disfunzione erettile: rimedi della nonna contro l'impotenza

Uno stile di vita sano, che passa soprattutto attraverso una corretta alimentazione, ha effetti positivi sulla disfunzione erettile. È noto che consumare alcuni alimenti aiuta a migliorare le prestazioni sessuali. I rimedi della nonna sono cure naturali che includono una serie di cibi che possiedono proprietà benefiche per aumentare la circolazione del sangue, abbassare i livelli di stress e ansia e indurre la produzione di testosterone. Sono inclusi molti cibi afrodisiaci che aumentano l'eccitazione.

  • Aglio: facilita l'erezione grazie alle proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e soprattutto benefiche al livello cardiocircolatorio.
  • Caffè: diversi studi hanno appurato che bere fino a tre caffè al giorno è un ottimo modo per contrastare i sintomi dell'impotenza, poiché stimola la vasodilatazione.
  • Ginseng: l'azione tonica e rinvigorente di questa radice sostiene l'aumento della pressione nei corpi cavernosi, fondamentale per una corretta erezione.
  • Maca: questa pianta sudamericana ha un'azione afrodisiaca incentiva la libido e l'eccitazione. Accompagnata dalla psicoterapia, può essere utile anche in caso di disfunzione erettile psicologica.
  • Aloe vera: il suo effetto energizzante sortisce un'influenza benefica nella stimolazione sessuale.
  • Cioccolato fondente: produce il rilascio di testosterone, è ricco di zinco e mette di buon umore.
  • Peperoncino: afrodisiaco per antonomasia, grazie alle impressionanti abilità vasodilatatorie.
  • Altri alimenti utili nell'opporsi alla disfunzione erettile sono: mirtilli, anguria, zenzero, agrumi, sedano, semi di zucca, salmone, ostriche, noci e nocciole.

Rimedi naturali per la disfunzione erettile

Oltre alle terapie farmacologiche tradizionali, esistono una serie di rimedi naturali efficaci contro la disfunzione erettile. Approcci di medicina alternativa che si fondano su presupposti diversi da quelli della medicina allopatica.

  • Magnetoterapia: ossia l'esposizione a campi magnetici, può risvegliare le prestazioni sessuali maschili. Aumentando l'ossigenazione del sangue, ne favorisce un maggiore afflusso verso l'organo genitale, migliorando le sue funzioni. Non prevede l'utilizzo di medicinali, non è minimamente invasiva e può essere eseguita anche a domicilio.
  • Ossigeno-Ozono terapia: incentiva la microcircolazione dei vasi sanguigni periferici e la maggiore ossigenazione dei tessuti, comportando effetti positivi sulle capacità erettive. È una terapia naturale che rende più efficiente la circolazione e può essere somministrata anche in concomitanza a cure farmacologiche tradizionali.
  • Agopuntura: tra le più apprezzate cure naturali, questa antica tecnica della medicina cinese va a stimolare i meridiani di stomaco, reni e milza, producendo un aumento del flusso di sangue nella zona del pene.
  • Onde d'urto: creano dei meccanismi di nuova vascolarizzazione e rivascolarizzazione, portando alla formazione di nuovi vasellini all'interno del pene e sbloccando quelli che sono occlusi. Rappresenta una terapia naturale definitiva per evitare i farmaci e i loro effetti collaterali.

Gli integratori naturali per la disfunzione erettile acquistabili in farmacia

Tra i prodotti naturali utili a contrastare l'impotenza ci sono quelli a base di aminoacidi. Molecole organiche come arginina, carnitina e citrullina si sono rivelate assai efficaci.

L’arginina in particolare, è alla base di molti integratori naturali per la disfunzione erettile venduti in farmacia. Questo aminoacido agisce sui processi di sintesi dell'ossido nitrico, che ha il compito di indurre una migliore vasodilatazione e vascolarizzazione, portando al raggiungimento di una solida erezione.

Articolo Correlato: Acquisto Kamagra Oral Jelly 100 mg in farmacia online senza ricetta

Anche le proprietà antiossidanti della carnitina avrebbero un effetto positivo sulla creazione di ossido di zinco, favorendo l'afflusso di sangue nei corpi cavernosi e influenzando il raggiungimento del turgore.

In farmacia o in erboristeria si trovano numerosi integratori naturali per sconfiggere la disfunzione erettile, che contengono diverse sostanze benefiche.

  • L'azione del Tribulus terrestris dona potenza e rafforza l'erezione, favorendo la funzione sessuale.
  • La L-Citrullina è contenuta in molti integratori perché nell'organismo viene convertita in arginina, che facilita il raggiungimento dell'erezione.
  • Ginseng, Taurina, Schisandra, e Arginina agiscono sul sul desiderio, stimolando forza e vigore.
  • Maca, Lurnera aphrodisiaca, tribolo e rodiola rosea, incentivano il desiderio, risvegliando le pulsioni sessuali.
  • Una carenza di vitamine e sali minerali può favorire l'insorgenza della malattia. In particolare, la mancanza di vitamina C e vitamina D, due nutrienti che possono essere reintrodotti nell'organismo attraverso integratori multi vitaminici.
  • Così come lo Zinco, che promuove la giusta produzione di testosterone, diminuisce la stanchezza e risveglia il vigore sessuale.
  • Anche Propionil-L-carnitina, vitamina B, vitamina E, acido folico, Pino Marittimo ed estratto vegetale di Eruca sativa proteggono i vasi sanguigni e migliorano le funzionalità del sistema cardiocircolatorio, riducendo anche lo stress.

Alcune terapie farmacologiche, come quelle a base di cortisone possono influenzare negativamente la risposta sessuale, facendo diminuire la libido e l'eccitazione, specialmente ad alti dosaggi e se protratte nel tempo.

Integratori e rimedi naturali hanno controindicazioni o effetti collaterali?

Le cure e i rimedi naturali contro la disfunzione erettile non mancano. È sempre consigliabile chiedere un parere al proprio medico di famiglia prima di intraprendere qualsiasi terapia, naturale che sia. Anche gli integratori possono interagire con i farmaci o essere poco tollerati da alcune persone.

Inoltre, assumere un nutriente attraverso un integratore, naturale che sia, quando non si ha una carenza di esso può rappresentare una minaccia per l'organismo e alla lunga portare a disturbi e complicazioni.

Si consiglia sempre di leggere il foglietto illustrativo di qualunque prodotto si assume, valutando con attenzione composizione, posologia e ipotetiche controindicazioni al fine di escludere intolleranze o allergie allo stesso.

Il mio account